Diritto penale - Studio Legale Di Renzo
863
page-template-default,page,page-id-863,page-child,parent-pageid-397,ajax_fade,page_not_loaded,,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

Diritto penale

Tutti i cittadini sono uguali avanti alla Legge.
Tutti sono innocenti fino a prova contraria.

Lo Studio Legale Di Renzo assiste sia società che persone fisiche in ogni tipo di procedimento penale, in particolare: reati societari, fallimentari, ambientali, frodi e reati in genere contro il patrimonio, riciclaggio, corruzione, concussione, reati di falso in bilancio, omicidi, rapine, truffe. Inoltre svolge indagini difensive con l’ausilio di investigatori esperti della materia, con riferimento a sinistri stradali con vittime, reati ambientali, responsabilità medica, e reati di stalking e violenze su adulti e minori.

Reati ambientali

Il reato ambientale, anche se nuovo, non è da non sottovalutare, basti pensare che di recente si è introdotto nel codice penale il reato sotto la voce delitti contro l’ambiente. In questi ultimi anni si sono infatti intensificati con maggiore forza i rapporti tra tutela dell’ambiente e difesa della salute pubblica, richiamando l’attenzione non solo degli operatori del settore ambientale, ma financo del settore medico in particolare gli specialisti dell’epidemiologia, a tutela della salute pubblica.

Reati tributari

Il reato tributario avviene quando il cittadino o anche l’imprenditore, esegue involontariamente una operazione illegale consistente nella semplice compilazione della dichiarazione dei redditi, oppure, produce documenti fiscali falsi allo scopo di evadere tributi o ridurne il pagamento dovuto.

Il risultato degli illeciti, comporta per il singolo cittadino o imprenditore sanzioni comminate di tipo economico e talvolta di tipo penale, in questo caso e’ necessario l’intervento di un avvocato. Lo Studio Legale Di Renzo presta assistenza legale a tutti coloro che volontariamente o anche involontariamente, hanno commesso crimini fiscali di vario genere, tra i più ricorrenti, l’emissione di fatture false o addirittura, falso in bilancio. La sanzione penale, in questo caso, interviene indipendentemente dal valore della fattura, in quanto il reato non affronta il problema valore ma il comportamento illecito, e va da un minimo di sei mesi ad un massimo di due anni di carcere, se la fattura non supera 154.937 euro, se invece supera, la sanzione va da un minimo di 18 mesi ad un massimo di sei anni.

Il penale, inoltre, scatta anche per la non presentazione della dichiarazione dei redditi, se l’evasione supera gli 77.468 euro e prevede un periodo di carcere che va da uno a tre anni.

Reati societari

Lo Studio Legale Di Renzo in presenza di reati societari si mette a disposizione dei propri clienti per trovare la migliore soluzione.

Se non proprio ogni giorno, molto sempre assistiamo ad eclatanti reati societari commessi da famosissime società presenti sul mercato nazionale. Le patologie più gravi nell’ambito societario rappresentano il cancro del patrimonio sociale, e sono il frutto di abusi commessi dagli amministratori delle società.

Va anche detto, che la materia è tanto vasta che lo stesso legislatore nulla ha fatto fino ad oggi per delimitare o meglio definire l’area delle condotte punibili per il falso in bilancio, tanto è vero che tale reato viene considerato sanzionatorio per qualsiasi violazione della disciplina civilistica in materia di bilancio.

Non per questo capita talvolta di assistere a delle vere persecuzioni da parte di magistrati che si accaniscono verso presidenti e amministratori di società, peraltro, già in serie difficoltà per il momento di crisi economica, contestandogli reati di vario genere e financo ad applicare misure cautelari del tutto sproporzionate alle effettive esigenze di tutela della collettività, ridondanti negativamente sulla vita personale degli imprenditori.

In tali circostanze lo Studio Legale Di Renzo offre assistenza legale al fine di garantire, ove possibile, la tutela della libertà personale delle persone indagate, predisponendo i migliori rimedi legali tesi a riacquistare rapidamente la loro libertà.